L’olio extravergine di Monte San Vito

L’olio extravergine di oliva prodotto a Monte San Vito per chi viene in agriturismo nelle Marche L’albero dell’ulivo è da sempre considerato sacro in tutte le culture mediterranee in cui è stato diffuso e lo stretto legame, espresso anche nei rituali, tra ulivo, olio e divinità lo testimonia, e può essere interessante per il turista che viene ospite in agriturismo nelle Marche conoscere

meglio le varietà locali di questo dono della natura e la grande importanza che gli antichi attribuivano a questa pianta oltre che per le qualità alimentari anche per quelle terapeutiche dei suoi frutti. L’olio d’oliva veniva raccomandato per la cura e la bellezza dei capelli, per la pratica dei massaggi muscolari ed articolari, per la cura di varie affezioni allo stomaco, fegato ed intestino, per guarire la pelle dalle ustioni e per proteggerla dall’irraggiamento solare. Anche oggi, all’olio extravergine d’oliva si riconosce il primato di essere l’unico grasso vegetale in grado di svolgere funzioni di protezione dell’ apparato digerente e cardiocircolatorio.

Vocazione del territorio marchigiano alla produzione dell’olio di oliva

Il territorio di Monte San Vito è vocato alla produzione di olio extravergine di oliva ed il Comune, che è tra i soci fondatori della Associazione Nazionale Città dell’Olio e si adopera per promuovere questo prezioso alimento. La produzione del nostro territorio deriva per gran parte da un’unica varietà, la RAGGIA (chiamata a Jesi, mandolina), ma sono presenti anche buone produzioni di varietà Frantoio, Leccino e coltivazioni minori di Rosciola, Carbonella, Sarganella, Ascolana, San Francesco e Nocellara.

Caratteristiche dell’oliva “raggia”

Per il viaggiatore che viene ospite in agriturismo nelle Marche e vuole conoscere più da vicino le caratteristiche di questa importante varietà locale: L’albero di oliva raggia ha una considerevole vigoria con portamento espanso, chioma voluminosa e densa con rami fruttiferi lunghi, ramificati e penduli, foglie grandi ed espanse. La pianta, che entra in produzione abbastanza presto, ha una produttività elevata e poco alternante, il suo frutto è di medie dimensioni e pesa 1,5 – 2,5 g, di forma ovoidale allungata. La consistenza della polpa e la resistenza al distacco diminuiscono con l’avanzamento della maturazione. La resa dell’olio è medio-elevata, i frutti alla raccolta hanno un colore che va dal verde chiaro al nero violaceo più o meno intenso.

L’olio extravergine di oliva Raggia prodotto a Monte San Vito è solo uno dei prodotti di qualità del nostro territorio e costituisce una meta di sicuro interesse per il turista che viene ospite in agriturismo nelle Marche e non può resistere alle prelibatezze dei percorsi gastronomici. L’olio esalta un fruttato armonico, tipicamente mandorlato, prevalentemente dolce, con una punta di amaro e piccante, di colore giallo con riflessi verdi ha un elevato contenuto in acido oleico e in polifenoli con raccolte effettuate in epoca precoce.

La drupa della Raggia ha un elevato contenuto di acido oleico ed una polpa particolarmente dolce che la rende adatta anche come oliva da mensa, ottima come ingrediente per le insalate, carni ed alcuni tipi di pesce. Può essere conservata in salamoia, secondo la ricetta tradizionale le olive nere vengono messe in vasi di vetro o terracotta, con aggiunta di sale grosso, finocchio selvatico e aglio per circa quaranta giorni; le olive bianche invece hanno bisogno di rimanere a bagno in acqua prima di essere invasate con la salamoia, questa viene preparata a parte, facendo bollire in acqua, per pochi minuti, finocchio selvatico e aglio. Le nostre olive e il nostro olio, insieme a qualche sfiziosa ricetta sono un’irrinunciabile trofeo per il turista a conclusione della sua vacanza in agriturismo nelle Marche per riassaporare in compagnia degli amici un po’ dei caratteristici sapori del territorio marchigiano.

Translate Here
Modulo richiesta informazioni e disponibilità +39-328-7898898
I campi contrassegnati con l'asterisco sono richiesti.